Edificio in legno
Descrizione miniatura Descrizione miniatura Descrizione miniatura Descrizione miniatura
 
Pulsante di collegamento a: Case in legno prefabbricate: edifici in legno ecosostenibiliPulsante di collegamento a: Strutture per case in legno: sistemi di costruzione per gli edifici in legnoPulsante: collegamento ad altro sito web

Relizziamo edifici ecosostenibili a basso consumo energetico e a basso impatto ambientale. Scegliamo i materiali, le tecniche costruttive e le tecnologie più aggiornate in funzione del vostro budget di spesa. Forniamo assistenza alle imprese edili e ai soggetti privati che scelgono la modalità dell'autocostruzione. Di seguito esponiamo i criteri generali che rendono un’abitazione ecosostenibile ricordando la loro importanza anche nel caso si decida di riqualificare energicamente un edificio esistente.

Orientamento dell’edificio

Progettare un corretto orientamento dell’edificio (ovvero progettando una corretta esposizione al sole), considerare il rapporto superficie volume e disporre accuratamente i vari locali all'interno dell’abitazione fa ottenere, senza costi aggiuntivi, importanti risultati in termini di efficienza energetica e di comfort termico.

Involucro esterno

La progettazione dell’involucro esterno, ovvero della “scatola” che racchiude i vari locali, è un fattore fondamentale per la realizzazione di un edificio ecosostenibile. Un buon isolamento termico elimina le dispersioni energetiche invernali e riduce l’accumulo di calore nei mesi estivi.

Infissi e ampie vetrate

Per ottenere prestazioni energetiche di tutto rispetto è necessario installare infissi ad alte prestazioni. Dove possibile è consigliato installare serramenti con ampie dimensioni in quanto consentono di sfruttare passivamente l’energia del sole che attraversa le vetrate durante l'inverno; con particolari accorgimenti tecnici si eliminerà il rischio potenziale di surriscaldamento nel periodo estivo.

Tetto ventilato

Il ricorso ad un tetto ventilato è fortemente consigliato sia nella costruzione di nuovi edifici che nelle ristrutturazioni energetiche. La tecnica consiste nella creazione di un’intercapedine d'aria posta tra il manto di copertura e lo strato isolante del tetto. In inverno l’aria che passa nell’intercapedine mentiene asciutto ed efficiente il pacchetto isolante; in estate estrae il calore dalle falde mantenendo fresco il sottotetto.

Impianti termici

In inverno gli impianti termici devono fornire il calore necessario al mantenimento del clima interno controbilanciando le dispersioni di energia. Un involucro ben isolato riduce

drasticamente queste perdite e permette di utilizzare impianti con scambiatori termici radianti, più efficenti e confortevoli degli scambiatori convettivi ( i tradizionali termosifoni). Gli impianti più diffusi sono il solare termico e il geotermico integrati con una caldaia a condensazione e un sistema di riscaldamento a pavimento.

Impianti fotovoltaici

L'impianto fotovoltaico è l’unica tecnologia impiantistica largamente diffusa che permette di produrre energia elettrica sfruttando la luce del sole. In una nuova abitazione come nel caso di una riqualificazione energetica, il fotovoltaico può essere integrato col solare termico per ridurre i costi di installazione.

Ventilazione meccanica forzata

La qualità dell’aria degli ambienti domestici è spesso tenuta in scarsa considerazione. Nelle stanze chiuse scarsamente ventilate ci sono concentrazioni di agenti nocivi superiori a quelle degli ambienti aperti. Con l'impianto di ventilazione meccanica forzata l’aria viene costantemente ricambiata evitando così l’insorgere delle patologie tipiche della “sindrome da edificio malato”. Per ridurre gli sprechi energetici, l’impianto ha un sistema di recupero del calore dell’aria in uscita.

Alcune considerazioni

Oggi i costi di realizzazione di un edificio ecosostenibile sono simili a quelli di un’edificio convenzionale. Se però si considera l’investimento a lungo termine, si conteggiano i risparmi energetici complessivi, si valutano i benefici del confort termico come della qualità dell’aria risulta conveniente la costruzione di un edificio in bioedilizia. Gli stessi vantaggi si anno anche nel caso di una ristrutturazione energetica dell’edificio.

 
Menu sezioni